Impianti Antincendio a schiuma | Sistemi Antincendio | Approfondimenti

La schiuma, al pari dell’acqua, è uno degli estinguenti più utilizzati in installazioni industriali per l’estinzione di combustibili liquidi e solidi. La diffusione di questo agente estinguente è dovuta al suo costo, relativamente basso, alla sua reperibilità (è presente sul mercato di tutti i paesi industrializzati) e alla facilità d’impiego.

Impianti antincendio a schiuma : Le Caratteristiche

La schiuma è il più efficace estinguente per lo spegnimento di prodotti quali: solventi, vernici, fusti in plastica, sacchi, stracci, legno sporco, carta e cartone. La schiuma antincendio è una massa di bolle formate da una soluzione di acqua e agente schiumogeno espansa con aria.

La schiuma è quindi più leggera della soluzione acquosa da cui deriva e di tutti i liquidi combustibili; pertanto galleggia sulla superficie dei prodotti infiammati formando una coltre continua, impermeabile ai vapori, che separa il combustibile dal comburente.

Il principale effetto estinguente della schiuma è quindi l’azione meccanica di separazione del combustibile dal comburente; a questa proprietà si deve aggiungere inoltre l’elevato effetto raffreddante (dovuto alla grande percentuale di acqua contenuta) che riduce la quantità di vapori emessi dal combustibile.

Impianti antincendio a schiuma : Le Tipologie

Sul mercato sono disponibili vari tipi di schiuma in funzione del prodotto che si vuole estinguere, del tipo di incendio e del tipo di intervento che si vuole attuare. La schiuma può essere applicata sia per sistemi fissi che per apparecchiature mobili; in ogni caso è importante notare che, per ottenere un adeguato effetto estinguente, la schiuma deve essere erogata a determinate portate specifiche minime, al di sotto delle quali è impossibile ottenere lo spegnimento.

Gli impianti a schiuma vengono classificati in base alle caratteristiche delle schiume erogate e si suddividono in:

  • Impianti antincendio a schiuma a bassa espansione (rapporto di espansione da 5 a 20)
  • Impianti antincendio a schiuma a media espansione (rapporto di espansione da 20 a 200)
  • Impianti antincendio a schiuma ad alta espansione (rapporto di espansione da 200 a 1000)

Impianti antincendio a schiuma : La Struttura

Qualunque sia il tipo, gli impianti a schiuma sono costituiti da:

  • Erogatori, in cui si forma la schiuma per aerazione della soluzione schiumogena, oppure, come nel caso di erogazione all’interno di serbatoi, da versatori ai quali la schiuma giunge già formata. Negli impianti a schiuma ad alta espansione, gli erogatori possono essere sostituiti da speciali apparecchi “versatori” con elevata portata di schiuma.
  • Rete di tubazione di alimentazione della soluzione di schiumogeno o della schiumaagli erogatori/versatori. La rete è vuota a valle della valvola di immissione della soluzione di schiumogeno o della schiuma.
  • Valvole di immissione della soluzione di schiumogeno /schiuma o comando manuale oppure motorizzate e comandate a distanza manualmente e/o automaticamente dal sistema di rivelazione.
  • Gruppo di produzione e alimentazione della soluzione di schiumogeno / schiuma.
  • Alimentazione idrica del gruppo di produzione e alimentazione della soluzione di schiumogeno/ schiuma.
  • Sistema automatico di rivelazione di incendio o nel caso di impianti di estinzione automatici.
  • Eventuale dispositivo di allarme azionato in modo automatico dall’impianto quando entra in fase di scarico.

Condividi


Per avere maggiori informazioni, richiedere un preventivo o assistenza per il vostro impianto, non esitate a contattarci

Contattaci