Impianti Antincendio Aerosol | Sistemi Antincendio | Approfondimenti

Ci sono prodotti estinguenti sostitutivi ed alternativi all’Halon. Tra gli estinguenti alternativi si trovano i prodotti aerosol di polveri di potassio, che agiscono tramite la dispersione di un agente estinguente, generato da una vaporizzazione attivata da un processo di reazione esotermica e da una successiva condensazione.

L’aerosol generato durante il processo, si presenta sotto forma di particelle di dimensioni variabili da 2 a 4 micron.

Impianti Antincendio Aerosol : Caratteristiche

Questa nuova famiglia di estinguenti agisce contemporaneamente sull’incendio tramite:

  • Azione fisica: derivante dalla tendenza dei sali alcalini in forma di aerosol a stratificare nell’ambiente, grazie al loro maggior peso specifico apparente rispetto all’aria. Essendo i sali alcalini sostanze inerti, essi intralciano efficacemente le interazioni classiche dell’incendio tra combustibile e comburente.
  • Azione chimica: esplicata attraverso il blocco dell’autocatalisi, con la formazione di legami stabili tra i radicali di potassio e quelli che sostengono la reazione di combustione. L’estinguente ad aerosol è contenuto in appositi contenitori metallici non sotto pressione, normalmente definiti erogatori. Il rapido abbattimento delle fiamme che si ottiene con l’uso dei sistemi ad Aerosol, la sua mancanza di tossicità, la non conducibilità elettrica, ne favoriscono l’impiego in diverse tipologie applicative.

Impianti Antincendio Aerosol : Utilizzo

L’estinguente ad aerosol di Potassio è adatto allo spegnimento d’incendi in ambienti chiusi, nei quali il rischio è costituito dalla presenza di:

  • Materiali combustibili solidi (classe di incendio A)
  • Materiali combustibili liquidi (classe di incendio B)
  • Sostanze combustibili o infiammabili di tipo gassoso (classe di incendio C)
  • Apparati elettrici ed elettronici, anche sotto tensione fino a 20 KV, quali quadri elettrici, trasformatori a secco ed a bagno d’olio, gallerie cavi e cunicoli cavi, cabine di trasformazione e di distribuzione, apparati elettronici di telefonia e di telematica.

Impianti Antincendio Aerosol : Vantaggi e Controindicazioni

L’estinguente aerosol è composto essenzialmente da particelle solide di ossidi e solfati di metalli alcalini, pertanto:

  • Non è dannoso all’organismo umano
  • Non danneggia i materiali
  • È facilmente asportabile tramite aspirapolvere o simili
  • È facilmente lavabile con acqua

L’estinguente ad aerosol è invece controindicato per spegnere incendi che coinvolgono sostanze alcaline e comunque sostanze che bruciano in assenza d’aria.

Condividi


Per avere maggiori informazioni, richiedere un preventivo o assistenza per il vostro impianto, non esitate a contattarci

Contattaci