Videosorveglianza sul lavoro: controllo a distanza per lavoratore infedele | Videosorveglianza | Approfondimenti

La Corte di Cassazione torna a parlare di videosorveglianza sui luoghi di lavoro con la sentenza n. 20722/2010 che affronta il difficile tema del contemperamento fra il diritto di riservatezza del lavoratore e la tutela del patrimonio aziendale da parte del datore di lavoro.

Nel caso di specie, una cassiera era stata sorpresa da una telecamera, posta sul luogo di lavoro a sua insaputa, mentre sottraeva banconote dallo sportello della cassa: le riprese erano state utilizzate a fini di prova dell’illecito realizzato.

Videosorveglianza Lavoro :  la Sentenza

Argomenta la Corte, a sostegno dell’utilizzo dei mezzi di prova, che, se le norme degli artt. 4 e 38 dello Statuto dei lavoratori (L. n. 300 del 1970), tutelano la riservatezza del dipendente nello svolgimento della sua attività, imponendo il divieto del controllo a distanza dell'attività dei lavoratori, è pur vero che non possono essere per questo ostacolati i cosiddetti “controlli difensivi” del patrimonio aziendale da azioni delittuose da chiunque provenienti.

La Corte riconosce, quindi, i cd. "controlli difensivi" in quelli che esulano dalla verifica delle modalità lavorative del dipendente (come affermato in Cass. sez. V, Lavoro, n. 4746/02) e si sostanziano invece in accertamenti specifici di condotte illecite del lavoratore.

Già in una precedente occasione (Cass. Pen. 8687/85) la Corte con riferimento alla L. n. 300 del 1970, artt. 2, 3 e 4, ha riconosciuto che, quando sul lavoratore addetto alla registrazione degli incassi si appuntino sospetti di infedeltà, i controlli attivati dal datore di lavoro risultano legittimi, in quanto il comportamento del dipendente, in tal caso illecito e contrario al dovere di collaborazione, esulando dalla sua specifica attività, realizza un attentato al patrimonio dell'azienda.

Fonte: Redazione Antifurto&Security

Condividi


Per avere maggiori informazioni, richiedere un preventivo o assistenza per il vostro impianto, non esitate a contattarci

Contattaci