Barriere a mircoonde: il sistema più sicuro ed affidabile | Antifurti | Approfondimenti

Le barriere a microonde sono uno dei sistemi d'allarme antintrusione più sicuri ed affidabili, impiegati nelle protezioni perimetrali per esterno e per interno. Il funzionamento delle barriere a microonde è molto semplice. Il sistema sviluppa un fascio di onde elettromagnetiche ad alta frequenza che passa da un trasmettitore ad un ricevitore creando una barriera invisibile ed estremamente sensibile.

La rivelazione di una differenza di condizione all'interno del suo fascio (un'intrusione), fa scattare l'analisi da parte del sistema di un'approfondita analisi della situazione che, se considerata potenzialmente pericolosa, fa scattare un segnale di allarme che può essere trattato in forma analogica o digitale.

Barriere a microonde: il funzionamento

Le barriere a microonde sono costituite da un dispositivo trasmettitore e uno ricevitore. Il trasmettitore emette una radiaazione elettromagnetica, la cui frequenza viene indirizzata, per mezzo di un'antenna, verso il dispositivo ricevitore.

Il fascio di microonde che si instaura tra il trasmettitore ed il ricevitore, quando non ci sono ostacoli in mezzo, permette di ottenere in uscita del circuito di analisi del ricevitore, un segnale di livello proporzionale all'ampiezza del segnale ricevuto.

Questa variazione viene analizzata dal circuito del ricevitore e successivamente elaborata per determinare o meno la notifica di una condizione di allarme. Un fattore molto importante per il buon funzionamento delle barriere a microonde è che il livello del segnale si mantenga costante nel tempo.

Al verificarsi di un disturbo nell'ambiente in cui operano le barriere a microonde (nebbia,pioggia,grandine), il livello del segnale potrebbe gradualmente diminuire. Il circuito di analisi del dispositivo ricevitore si occupa di ricondurre il livello del segnale ricevuto al livello di una condizione di riposo. Le brusche variazioni del segnale ricevuto, rispetto a questa condizione di riposo, determinano il produrre di una segnalazione di allarme da parte del ricevitore.

Le barriere a microonde vengono impiegate per proteggere perimetri esterni, muri di cinta e giardini. E' un tipo di rivelatore molto difficile da sabotare e gode di una bassa suscettibilità ai falsi allarmi, motivo per cui questo tipo di protezione viene spesso utilizzata in applicazioni ad alto rischio.

Barriere a microonde: l'impiego

Per l'alta sicurezza, come per la protezione di carceri, centrali elettriche, raffinerie, siti militari, aeroporti, ecc, viene normalmente scelte un prodotto digitale ad analisi fuzzy logic" che, oltre a fornire un maggior livello di sicurezza, offre una notevole praticità d'uso e facilità di manutenzione anche da remoto.

Oltre a questi, barriere a microonde più economiche, comunque in grado di fornire prestazioni e risultati eccellenti, sono utilizzate per applicazioni civili e commerciali meno estese come per la protezione di ville, balconio, terrazze, piccole industrie e centri commerciali.

Condividi


Per avere maggiori informazioni, richiedere un preventivo o assistenza per il vostro impianto, non esitate a contattarci

Contattaci